Cos’è un Dominio e che differenza c’è con l’Hosting

Cos’è un Dominio e che differenza c’è con l’Hosting

Cos’è un Dominio Web?” Questa è una delle prime domande che ci si pone quando ci avviciniamo al web marketing, alla SEO o in generale al mondo del web.

Abbiano deciso di aprire un blog o un sito internet e ci rendiamo conto che il primissimo step da seguire è la registrazione di un dominio e l’acquisto di un hosting.

Ma Cos’è un Dominio ? Qual è la Differenza tra Dominio ed Hosting?

È importante che tu comprenda il significato di dominio web ed hosting perché la scelta del nome a dominio è uno dei fattori on-page principali da tenere in considerazione in ottica SEO.

A Proposito di SEO e Dominio Web, non perderti i miei 5 Consigli su come scegliere un Nome Dominio SEO Friendly. Non perdetelo, ho creato appositamente anche un Infografica!

Cos’è un Dominio

Comprendere Cos’è un Dominio Web potrebbe risultare difficile per i non addetti ai lavori. Per questo cercherò di spiegarlo in modo semplice non entrando troppo nei tecnicismi.

Cos'è un dominio web. Elenco di TLD.

Un Dominio è semplicemente un Nome, tanto che si parla anche di “Nome a Dominio”. Quest’ultimo identifica un determinato Spazio Web (Host) ed è solitamente costituito da uno o più termini al quale si affianca una sorta di estensione (del tipo .it o .com).

Ad esempio sii-digitale.it è il Nome a Dominio di questo Blog.

Ogni Dominio viene associato ad un indirizzo IP, ossia un’ etichetta numerica (di questo tipo 98.215.150.47) che identifica l’host sul quale sono ospitate le pagine web dei siti web.

Ma cos’è un Host?

Se ci rifletti un sito web è un insieme di risorse, quali pagine web costituite da testo, immagini, video, file html, css, php e così via. Immagina un sito come una cartella costituita a sua volta da un insieme di sottocartelle. Queste inevitabilmente necessitano di uno Spazio nel quale essere assegnate.

Sul web questo Spazio è definito Host (dall’ inglese to Host = Ospitare). L’ host, dunque, non è altro che un server sul quale vengono allocate le pagine web di un sito web. Ogni Host è univocamente assegnato ad un indirizzo IP.

A proposito di Host, ultimamente ho scritto un articolo sul Mirror HostName, quali problemi SEO genera e come risolverli. Se fossi in te gli darei un’occhiata!

E qual è la relazione tra DNS e Dominio? 

Nome a Dominio, Host ed Indirizzo IP si collegano al Domain Name System (DNS), ossia il Sistema dei Nomi di Dominio. Il DNS è un sistema che permette la Risoluzione, ossia la Conversione, dei nomi a dominio in indirizzi IP e viceversa. Più tecnicamente il DNS è un enorme Database in cui sono archiviati tutti i nomi a dominio ai quali sono associati tutti i relativi indirizzi IP.

Quando noi utenti digitiamo una certa URL nel nostro browser, il browser non sa effettivamente quella URL a che indirizzo IP corrisponde. Il Browser, non conoscendo l’indirizzo IP dell’URL che gli abbiamo dato in pasto, entra in contatto con il sistema DNS, questo enorme database che converte i nomi a dominio in indirizzi IP.

Cos'è il DNS
Fonte: www.keycdn.com

Una volta contattato, il Sistema DNS restituisce al Browser l’indirizzo IP corrispondente al nome a dominio che è stato digitato dall’utente.

A questo punto il Browser può connettersi all’indirizzo IP dell’Host in cui sono allocate le pagine web, di cui abbiamo digitato precedentemente l’URL, dandoci la possibilità di accedere al sito web interessato.

Differenza tra Dominio e Hosting

Differenza tra Dominio ed Hosting

Compreso Cos’è un Dominio e Cos’è un Host, ora chiariamo la Differenza tra Dominio ed Hosting.

Ricapitolando, il Dominio è un nome che ci permette di identificare uno specifico Spazio Web definito Host ed è associato ad un determinato indirizzo IP.

L’ Host è uno Spazio Web all’interno del quale vengono ospitate tutte le risorse/pagine web di un dato sito web, univocamente associato ad un indirizzo IP.

Ma Host ed Hosting sono la stessa cosa? Assolutamente NO.

Mentre con Host si intende lo Spazio/Server in cui vengono allocate le pagine web di un sito web, con Hosting si intende il servizio di allocazione (offerto da specifiche aziende) delle pagine web di un sito web su un server web.

Questo servizio viene offerto da specifiche organizzazioni, definite ISP (Internet Service Provider) o Hosting Provider o più semplicemente Provider.

I Servizi di Hosting si suddividono principalmente in:

  • Servizi di hosting gratuiti.
  • Servizi di hosting a pagamento.

I Servizi di Hosting Gratuiti sono alquanto basilari.

Il grande vantaggio ovviamente è il risparmio in termini di costi.

Lo svantaggio di questi servizi risiede nella difficile personalizzazione dei propri siti. Ad esempio, con un hosting gratuito ci si può trovare nella situazione in cui siamo obbligati a pagare per personalizzare l’interfaccia grafica tramite CSS.

Un altro svantaggio risiede nel fatto che il dominio del proprio sito sarà in realtà un sottodominio del dominio del Provider. Ad esempio, se questo blog fosse stato ospitato su un hosting gratuito come WordPress.com, l’indirizzo sarebbe stato sii-digitale.wordpress.com.

I Servizi di Hosting a Pagamento, invece, permettono qualsiasi funzionalità in relazione alle più svariate esigenze. Ad esempio, per siti web dinamici e alquanto complessi, un servizio di hosting a pagamento permette anche il supporto a linguaggi di programmazione come il PHP, oltre a quelli di formattazione come HTML e CSS.

Inoltre, gli hosting a pagamento vanno distinti in:

  • Hosting Condivisi. Si tratta di servizi più economici dove più siti sono ospitati sullo stesso Web Server (Host) e quindi tutti sono raggiungibili al medesimo indirizzo IP.
  • Hosting Dedicato. Si tratta di servizi più costosi dove ad un singolo sito è dedicato un intero Server. 

Struttura di un Dominio Web

Struttura di un dominio web

Afferrato Cos’è un Dominio e qual è la differenza con l’Hosting, vediamo brevemente come si struttura un Dominio.

Un Sistema di nomi a dominio è strutturato a forma di albero partendo dai Domini di livello superiore collegati ad un punto definito “Radice”.

Prendiamo come esempio sii-digitale.it.

La serie di lettere che seguono il punto (Radice) verso destra, nel caso specifico .it, è il cosiddetto Dominio di Primo Livello o TLD (Top Level Domain).

Cos’è un Dominio di Primo Livello? La funzione del TLD è quella di specificare una caratteristica distintiva del sito in questione come l’area geografica interessata oppure la forma economica dell’azienda che sta dietro al Nome a dominio.

Per l’appunto i TLD si suddividono in due categorie:

  • ccTLD (Country Code TLD) che servono ad identificare l’area geografica interessata come .it per l’Italia, .uk per la Gran Bretagna, .fr per la Francia e così via.
  • gTLD (global TLD) che servono ad identificare la forma economico/giuridica di un’ organizzazione. Per l’appunto possiamo trovare .com per le organizzazione commerciali, .org per le organizzazioni non commerciali, .gov per le organizzazioni governative e così via.

La serie di caratteri che seguono il nodo Radice verso sinistra, nel caso specifico sii-digitale, è il cosiddetto Dominio di Secondo Livello o Second Level Domain.

Cos’è un Dominio di Secondo Livello? Quest’ultimo è semplicemente il nome con il quale si è deciso di contraddistinguere e differenziare il proprio sito.

Va sottolineato che il Dominio di Secondo Livello è unico solo in relazione ad uno specifico TLD. Ciò implica che sii-digitale.it è unico, non potendo esistere altri siti con lo stesso nome a dominio e lo stesso TLD. Al contempo, però, potrebbero essere realizzati altri siti con lo stesso nome ma con TLD diversi, come sii-digitale.com.

Il Dominio di Terzo Livello o Sottodominio segue verso sinistra il dominio di secondo livello distaccato da un punto. Ad esempio, nel caso in cui avessimo un dominio del tipo blog.sii-digitale.it, “blog” rappresenterebbe il dominio di terzo livello. In particolare, quest’ultimo ha la funzione di distaccare una particolare sezione dal resto del sito.

I sottodomini non si fermano al terzo livello ma, con la stessa logica, possono continuare con i sottodomini di quarto livello, quinto livello e così via.

Come identificare l’indirizzo IP del proprio sito web

Cos’è un dominio e come si struttura è abbastanza chiaro.  Ora vediamo insieme come individuare l’indirizzo IP del nostro sito web. Conoscere l’indirizzo IP che può esserci utile per verificarne la sua raggiungibilità e capacità di risposta.

Se si ha a disposizione un sistema operativo Windows, trovare l’indirizzo IP del proprio sito web è davvero un gioco da ragazzi.

Sulla barra di ricerca Windows digitiamo “Prompt dei Comandi”.

Come trovare l'indirizzo IP del proprio sito web tramite le funzioni di Windows

Si aprirà una schermata di questo tipo.

Indirizzo IP tramite il Prompt dei Comandi di Windows

A questo punto digitiamo il comando “Ping” seguito dal Nome di Dominio del sito (con o senza www è indifferente) di cui siamo interessati ad individuarne l’indirizzo IP. Premiamo invio ed ecco che ci compare il nostro indirizzo IP.

Indirizzo IP tramite il Prompt dei Comandi ed il Ping di Windows

Per individuare l’indirizzo IP del tuo sito nel caso tu abbia un Mac con sistema Linux, ti suggerisco questa guida davvero valida di Eve Milano.

Esiste un modo ancora più semplice per individuare il proprio indirizzo IP ed è l’utilizzo di un tool online, ossia YouGetSignal.com

Indirizzo IP tramite il Tool YouGetSignal

Una volta approdato sul sito di YouGetSignal, clicca nella sezione “Reserve IP Domain Check”.

Elenco dei siti hostati sullo stesso Indirizzo IP tramite il Tool YouGetSignal

Nella barra di ricerca che comparirà inserisci il Dominio del tuo Sito web (con o senza www è indifferente) e premi invio. Il tool non solo ti mostrerà il tuo attuale indirizzo IP, ma ti elencherà tutti i Domini hostati (ospitati) sul medesimo indirizzo IP (in caso di Hosting Condiviso).

Cos’è un Dominio: la tua opinione

In quest’articolo ho cercato di spiegare in maniera semplice Cos’è un Dominio, qual è la Differenza tra Dominio ed Hosting e come individuare l’indirizzo IP del proprio sito.

Se hai deciso di aprire un tuo blog personale oppure sei all’inizio della tua carriera, nel fantastico mondo del Digital Marketing, può servirti comprendere questi concetti.

Un po’ come uno chef professionale deve conoscere nel dettaglio le caratteristiche biologiche o nutritive degli alimenti che cucina, così credo che uno specialista del web debba conoscere approfonditamente determinati concetti, non lasciando nulla al caso.

E a te invece? Ti sono state utili queste informazioni? Fammi conoscere la tua opinione nei commenti.

 

2 commenti su “Cos’è un Dominio e che differenza c’è con l’Hosting”

  1. Ciao Ciro
    trovo queste informazioni molto utili e soprattutto molto chiare e semplici, penso siano fondamentali da conoscere quando ci si avvicina al mondo SEO. Anche le conoscenze tecniche vogliono la loro parte:)

    Sara

Lascia un commento