Facebook ADS: Quello che c’è da sapere

Facebook ADS: Quello che c’è da sapere

Sii Digitale » » Social Media Marketing » Facebook ADS: Quello che c’è da sapere

 

Oggi ho il piacere di ospitare su Sii Digitale un validissimo contenuto di Marco Prunali, di Dama Services, web agency di Roma.

Marco ci spiega perchè oggi è fondamentale, per professionisti ed aziende, sfruttare le potenzialità di Facebook Ads, quali sono le differenze tra Facebook e Google Ads e come fare Remarketing e Retargeting con il social di Zuckerberg.

Buona lettura! 😉

Perché fare Pubblicità su Facebook?

In questi ultimi anni i social network hanno letteralmente traghettato nel mondo digitale le identità di oltre 2 Miliardi di persone; tra Facebook e Instagram circa 3.2 Miliardi di persone sanno un profilo su questi social.

Questo ha reso i social network un canale efficacissimo per la pubblicità di aziende e professionisti.

Perché?

Da uno studio condotto da Shopify è risultato che oltre il 75% del traffico generato dai social network verso i siti web di vendita (e-commerce e simili) viene proprio da Facebook, questo significa che con tutte le persone che ogni giorno passano ore sul social network di Zuckerberg, Facebook può offrire una visibilità altissima ad aziende e liberi professionisti che vogliono promuovere la propria attività.

Gestione Pagine Social

Ti serve un Social Media Manager?

Scopri di più sul mio servizio di Gestione Pagine Facebook ed Instagram per aziende.

 

Facebook ADS: cos’è e a cosa serve?

facebook ads

Come abbiamo già detto, Facebook è diventato uno strumento micidiale per fare advertising (pubblicità) per le aziende e i liberi professionisti.

Ma come si può fare pubblicità su un social network come Facebook oppure far crescere il profilo Instagram? Tramite Facebook ADS!

Facebook ADS è una vera e propria piattaforma di advertising ultra avanzata, che ti permette di poter pubblicizzare la tua attività attraverso degli annunci (detti AD).

Questi annunci possono essere immagini, video, caroselli di immagini, slideshow oppure puoi creare un interazione apposita per chi vedrà il tuo annuncio da mobile (detta Esperienza Interattiva).

Una campagna di annunci Facebook ADS può avere diversi obbiettivi: Aumentare la notorietà del Brand, dirottare traffico sul tuo sito web, generare contatti (lead generation), interazioni e molto altro.

Come funziona Facebook ADS?

Facebook ADS funziona tramite il Sistema delle Aste.

In pratica, quando c’è da mostrare un annuncio ad un utente, nel giro di pochi millisecondi i vari inserzionisti interessati e che hanno una campagna attiva in quel momento, fanno le loro offerte (bid) e l’algoritmo di Facebook ADS decide quale annuncio mostrare all’utente.

Consulenza Facebook Ads

Vuoi pubblicizzare la tua attività su Facebook ed Instagram sfruttando il  Social Advertising? Scopri di più sul mio servizio di Consulenza Facebook ed Instagram Ads!

 

Attenzione però, perché l’algoritmo non guarda solo chi offre di più, altrimenti chi ha più possibilità economica potrebbe monopolizzare la piattaforma.

L’algoritmo di Facebook ADS prende in considerazione la pertinenza dell’annuncio, l’esperienza all’interno del social network e la qualità dell’annuncio stesso. Facebook ADS è una piattaforma pubblicitaria estremamente utile sia per la pubblicità B2C che B2B.

Quando usare Facebook ADS

Le possibilità di pubblicità su questa piattaforma sono enormi, come abbiamo già detto più volte.

Tutta via iniziare una campagna Facebook ADS senza avere un minimo di strategia e senza sapere quale messaggio veicolare potrebbe essere molto pericoloso e dispendioso in termini di tempo ed economici.

La Campagna Facebook sarà efficiente se avremo già in mente quale pubblico intercettare, che obbiettivi vogliamo raggiungere e come comunicare al meglio il prodotto.

Bisogno latente o domanda consapevole?

facebook ads target

In soldoni il vero obiettivo di una campagna Facebook ADS è trasformare un interesse generico in un interesse specifico e addirittura in certi casi in un bisogno (psicologico).

A differenza di Google, che grazie alla sua vastissima rete di ricerca può intercettare utenti che ricercano consapevolmente un prodotto/servizio, Facebook fa leva su quello che è un bisogno latente dell’utente.

In buona sostanza con Facebook ADS possiamo andare ad intercettare utenti anche se in quel momento non stanno cercando attivamente il nostro prodotto, ma potrebbero essere potenziali clienti.

L’enorme quantità di dati che Facebook ha su ogni singolo iscritto (età, sesso, area geografica, interessi, comportamenti ecc.) fanno in modo che sia possibile per gli inserzionisti profilare un certo tipo di target per le loro campagne e poter così intercettare il bisogno latente degli utenti.

Il Remarketing su Facebook ADS

fonte: www.aggressivegrowthmarketing.com

Facebook ADS possiede uno strumento potentissimo ai fini del tracciamento dei comportamenti degli utenti, il Pixel!

Non è un pixel vero e proprio, è un segmento di codice da inserire sul proprio sito web il quale collezionerà, tramite l’ausilio di cookie, una vasta gamma di dati sui visitatori del vostro sito, ad esempio, quante persone hanno visitato una determinata pagina, quante persone hanno visto un determinato video e tantissime altre informazioni.

Tramite il pixel e la piattaforma di Facebook ADS, possiamo selezionare un pubblico, ad esempio, di utenti che hanno già acquistato il nostro prodotto e proporre solo per loro uno sconto su un ulteriore acquisto o un’altra offerta. In questo modo con il Pixel e Facebook ADS si può fare un remarketing molto efficace.

Retargeting e Facebook ADS

Allo stesso modo come possiamo fare remarketing con il Pixel di Facebook e le inserzioni, possiamo anche fare retargeting.

Ci basterà selezionare dai dati collezionati dal nostro Pixel tutti quegli utenti che non hanno acquistato il nostro prodotto per un determinato motivo e mostrare solo a loro un annuncio personalizzato con un offerta dedicata solo a loro o l’invito ad iscriversi ad una newsletter per ottenere uno sconto.

Come misurare le Performance di una campagna

kpi performance e facebook ads

Una parte molto importante, direi quasi la più importante, di una campagna Facebook ADS è lo studio dei dati acquisiti.

Gli indicatori di performance (detti KPI) per misurare le prestazioni di una campagna sono sostanzialmente 2:

  • ROI (ritorno dell’investimento)
  • CTR (percentuale di click)

Il CTR è un semplice indicatore numerico espresso in percentuale, che indica quanti utenti hanno cliccato sul tuo annuncio in proporzione con gli utenti che lo hanno visto.

Per calcolare bene il ROI invece, bisogna innanzitutto definire bene quale obbiettivo si vuole raggiungere, un ordine di un prodotto? Un iscrizione a newsletter? Un lead generato? Assegnando poi un valore a ciascuna di queste azioni importanti (dette conversioni) potremo poi calcolarne i costi.

Facebook Business Manager

facebook business manager

Abbiamo visto quante cose ci sono da fare per la buona riuscita di una campagna facebook ADS.

Ma tutte queste cose come possiamo farle in modo da tenerle sotto controllo e poterle facilmente gestire? Ecco che Facebook ci viene in aiuto ancora una volta con la sua piattaforma Facebook Business Manager.

Il Business Manager di Facebook è una piattaforma che ci permette di poter gestire tutto ciò che è inerente le nostre campagne a 360 gradi, tutto da un unico pannello amministrativo.

Potremo gestire campagne, dati di statistiche, pagine facebook, Pixel, fatturazione e molto altro ancora. Ci si può iscrivere gratuitamente e iniziare da subito a realizzare campagne e monitorarle con il Pixel e tutti i dati statistici che ci servono per la buona riuscita della campagna.

SCOPRI I MIEI SERVIZI:

Lascia un commento