Indicizzazione e Posizionamento: cosa sono e come si differenziano

Indicizzazione e Posizionamento: cosa sono e come si differenziano

Sii Digitale » » Search Engine Optimization » Differenza tra indicizzazione e posizionamento

 

Quando si approccia al mondo della SEO, uno dei primi termini con i quali entriamo in contatto sono Indicizzazione e Posizionamento.

Spesso, sia addetti ai lavori che potenziali clienti, tendono a confondere questi termini, in realtà abbastanza semplici da capire.

In quest’articolo ti spiego cosa significano questi termini e qual è la differenza tra indicizzazione e posizionamento.

Cosa significa “Indicizzazione”

Differenza tra indicizzazione e posizionamento di un sito web

Con indicizzazione si intende l’ inserimento di un sito web all’interno dell’indice/database di un determinato motore di ricerca (sia esso Google, Yahoo o Bing).

Quando viene realizzato un sito web, quest’ultimo non è automaticamente reperibile all’interno dei motori di ricerca.

Ciò implica che se hai finalmente ultimato la realizzazione del tuo progetto web e cerchi il tuo nome dominio all’interno della barra di ricerca di Google, con molta probabilità ti renderai conto che il tuo sito non è presente tra i risultati di ricerca che Big G ti mostrerà.

Perchè questo avviene?

Perchè bisogna eseguire una serie di operazioni che un SEO Specialist (colui che si occupa dell’ ottimizzazione per i Motori di Ricerca) compie quotidianamente nel suo lavoro.

Come verificare se il tuo sito web è indicizzato su Google

Hai finalmente completato il tuo progetto web.

Come possiamo accertarci se il nostro sito web è stato inserito nell’indice di Google?

Semplicissimo.

Esiste il comando “site” (molto utilizzato dagli addetti ai lavori), che puoi utilizzare direttamente all’interno della Box di Ricerca.

Ti lascio il link ad una Guida sui Comandi utilizzabili su Google: Guida GiorgioTave Comandi Google

Digitando “site:” seguito dal tuo nome dominio, Google ti mostrerà tutte le pagine web che il motore di ricerca ha inserito all’interno del suo enorme database.

Il comando site per verificare l'indicizzazione di un sito web

Nell’immagine si nota chiaramente come il comando site mi mostra tutte le pagine web di Sii Digitale che sono presenti all’interno del motore di ricerca Google.

Se, però, il tuo sito è stato completato da pochissimo, molto probabilmente non sarai già stato indicizzato in Google.

In questo caso cosa fare?

Come indicizzare un sito web su Google

Per indicizzare un sito su Google i passi da compiere sono pochi ma molto importanti.

Vorresti incrementare le visite al tuo sito web? Scopri di più sul mio servizio di Consulenza SEO

In particolare dovrai:

  • Inserire la URL della tua Sitemap nel file robots.txt.
  • Comunicare la Sitemap del tuo sito a Google tramite Search Console.
  • Utilizzare la funzionalità “Visualizza come Google” in Search Console.
Puoi approfondire i concetti Sitemap e Robots.txt, cliccando sui rispettivi link.

La prima operazione da compiere è quella di inserire il link della sitemap XML del tuo sito all’interno del tuo file robots.txt.

Questa è un’operazione che puoi fare tranquillamente tramite FTP aggiungendo al file robots.txt una dicitura di questo tipo:

“Sitemap: https://www.iltuonuovosito.it/sitemap_index.xml”

Se hai costruito il tuo Sito in WordPress, puoi sfruttare il plugin Yoast, sia per abilitare la Sitemap XML del tuo sito sia per inserire il link della Sitemap nel file robots.txt .

Yoast ed indicizzazione sito web

Ecco i passi da seguire.

  1. Nella sezione Generale di Yoast, apri la Tab Funzionalità
  2. All’interno della Tab, attiva la Sitemap XML
  3. Cliccando sul punto interrogativo, clicca su “Vedi la mappa xml del sito
  4. Copia la URL che ti si apre.
  5. Vai nella sezione strumenti di Yoast
  6. Clicca su Modifica File
  7. Incolla la URL appena copiata preceduta da “sitemap:” in robots.txt

La seconda operazione da fare è accedere alla Dashboard della tua Search Console.

Entrato in Search Console, previa verifica della proprietà del tuo sito, ti basterà accedere nella sezione Scansione, sottosezione Sitemap ed inviare la URL della tua sitemap.xml cliccando su Aggiungi/Testa sitemap.

Indicizzazione tramite Google Search Console

(Ti lascio il link che ti spiega come verificare la proprietà del tuo sito in Search Console: https://support.google.com/webmasters/answer/35179?hl=it).

Queste due operazioni sono più che sufficienti per fare in modo tale che nel giro di qualche ora, o qualche giorno al massimo, il tuo sito e tutte le relative pagine web vengano indicizzate.

Nota: quando verifichi la tua proprietà in Search Console ricordati di specificare la versione preferita del tuo sito web (www o senza www). Ne parlo nell’articolo dedicato al Mirror Hostname.

Vuoi velocizzare l’indicizzazione di ogni singola pagina web?

Accedi nuovamente in Search Console e sempre nella sezione Scansione, sotto sezione “Visualizza come Google”, puoi inviare direttamente la URL della pagina web che vorrai indicizzare.

Indicizzazione tramite la funzione "Visualizza come Google"

Solitamente questa operazione velocizza tantissimo i tempi di indicizzazione. Attento però che non puoi inviare al Motore di ricerca più di 10-15 URL al giorno.

Come indicizzare un sito su Bing/Yahoo

Se vuoi indicizzare il tuo sito anche sul Motore di Ricerca Bing, le operazioni sono identiche a quelle viste per Google.

La prima operazione già sarà stata compiuta, in quanto l’inserimento della URL della sitemap.xml nel file robots.txt è unica.

Non ti rimane da utilizzare lo strumento “Bing WebMaster Tools” che altro non è che il corrispettivo della Search Console di Google.

Anche in questo caso, previa la verifica della proprietà del tuo sito, non ti rimane che:

  • Inviare la Sitemap a Bing
  • Richiedere esplicitamente l’indicizzazione delle singole URL

Indicizzare un sito web su Bing e Yahoo

Per inviare la Sitemap a Bing, copia sempre la stessa URL precedentemente copiata della tua sitemap.xml ed incollala nella sezione “Configura Sito” sottosezione “Sitemap”.

Per velocizzare i tempi di indicizzazione, anche per Bing puoi richiedere esplicitamente l’indicizzazione delle singole url nella sezione “Configura Sito” sottosezione “Invia URL”.

Anche in questo caso fai attenzione poichè puoi inviare al massimo 10 URL al giorno e 50 al mese.

Attenzione al Meta tag Robots

Fino ad ora abbiamo visto come indicizzare un sito web. Dobbiamo però stare attenti a come è stato impostato il Meta tag Robots all’interno del tuo sito.

Il Meta tag Robots è una stringa di codice presente all’interno della sezione Head del codice Html del tuo sito web e si presenta in questo modo:

<meta name=”robots” content=”index, follow “>

Il valore Index presente all’interno dell’attributo Content invita i Bot/Crawler dei motori di ricerca (i software che si occupano della scansione dei siti web) ad indicizzare quella determinata pagina web.

Se l’attributo content è impostato sul noindex, si sta esortando il motore di ricerca di non indicizzare il contenuto oppure a de-indicizzare un contenuto già esistente.

Quindi se vuoi essere certo che il tuo sito sarà presente nell’indice di Google, imposta il Meta tag Robots sul valore index.

Se utilizzi WordPress, puoi impostare il Meta tag Robots su valore index tramite il plugin Yoast, nella sezione “Impostazioni Avanzate” della tab di Yoast presente a piè di pagina di ogni post/pagina.

Cos’è il Posizionamento e come si differenzia dall’indicizzazione

Ora finalmente capiremo la Differenza tra Indicizzazione e Posizionamento.

Con Posizionamento SEO si intende:

“quell’insieme di tecniche che vengono messe in atto al fine di incrementare la visibilità di un determinato sito web, all’interno dei risultati mostrati dai motori di ricerca”

Quando noi digitiamo una determinata parola all’interno del Box di Ricerca, in automatico il motore di ricerca ci restituisce una serie di Pagine di Risultati (S.E.R.P.) più o meno pertinenti alle parole che abbiamo digitato.

Supponiamo di essere proprietari di un ristorante a Napoli.

Se digitiamo “Ristorante Napoli” e tra i primi 3-4 risultati, Google ci mostra la URL del nostro sito, allora diremo che ci siamo posizionati per quella determinata parola chiave, perchè siamo facilmente visibili agli occhi degli utenti.

Se, invece, digitiamo la stessa parola chiave ed il nostro sito è in 50esima pagina di Google, non ci siamo posizionati (perchè in realtà nessun utente cercherà mai un ristorante arrivando alla 50esima pagina di Google), ma sicuramente possiamo dire di essere indicizzati, ossia presenti nel database di Google.

La differenza tra Indicizzazione e Posizionamento sta tutta qui.

Aver un sito indicizzato significa aver un sito PRESENTE nell’indice/database del motore di ricerca.

Avere un sito posizionato per una data parola chiave, significa aver un sito ben VISIBILE dagli utenti che cercano quella parola chiave.

È palese che un sito web posizionato è al contempo un sito indicizzato.

Aver un sito indicizzato, di contro, non implica che quel sito sia ben posizionato.

Differenza tra posizionamento ed ottimizzazione

Ottimizzazione SEO

Spesso avrai sentito parlare anche di Ottimizzazione SEO.

Come accennato in precedenza, con posizionamento si intende un’insieme di tecniche volte a rendere visibile un sito web nei motori di ricerca.

Tali tecniche vengono per l’appunto definite Ottimizzazioni.

Le Ottimizzazioni SEO sono principalmente tre:

  • Ottimizzazione SEO On-Site
  • Ottimizzazione SEO On-Page
  • Ottimizzazione SEO Off-Page

Con Ottimizzazioni SEO On-Site, da non confondere con l’ottimizzazione on-page, si intendono tutta quella serie di tecniche volte, per l’appunto, ad ottimizzare lato SEO l’intera struttura del sito.

Alcune delle tecniche SEO On-Site attuate possono essere:

  • La Definizione di una giusta architettura informazionale del sito.
  • La Correzione delle pagine di errore 404 con i giusti redirect 301.
  • Il Miglioramento delle performance del sito tramite sistemi di caching.
  • Il Miglioramento dell’ usabilità del sito.

Con Ottimizzazione Seo On-Page, come si evince facilmente dal termine, si intende quell’insieme di tecniche volte ad ottimizzare al meglio la singola pagina web. Tra queste troviamo:

  • Utilizzo corretto dei tag di intestazione.
  • Utilizzo corretto dei tag di enfatizzazione.
  • Linking interno ed esterno.
  • Inserimento dei tag Title e Description.
  • Ottimizzazione del Permalink.
  • Implementazione dei Rich Snippet e cosi via.

Infine non ci dimentichiamo della Ottimizzazione Off Page.

Quest’ultima consiste in quell’insieme di tecniche che vengono messe in atto al di fuori del sito in questione e che sono volte ad incrementare la popolarità del sito web.

Ciò avviene grazie all’ ottenimento (naturale o artificioso) di link in entrata al fine di incrementare il Page Rank e Autorità del Dominio, con considerevoli benefici a vantaggio del posizionamento.

Conclusioni

Spero che con quest’articolo finalmente ti sia chiara la differenza tra indicizzazione, posizionamento ed ottimizzazione.

Per qualsiasi dubbio oppure per aggiungere qualche elemento che mi è sfuggito, non esitare a lasciare un commento.

SCOPRI I MIEI SERVIZI:

Lascia un commento